News

Bando “Uscire dal Silenzio” per la selezione di 20 donne

Bando Uscire dal Silenzio

Volla 14 Febbraio – Pubblicato il bando ” USCIRE DAL SILENZIO “ per la selezione di 20 donne interessate a partecipare al corso di formazione gratuito che ha l’obiettivo di  far nascere una impresa sociale per la distribuzione dei prodotti agricoli del bene confiscato alla criminalità “Masseria Antonio Esposito Ferraioli”.

Le domande di partecipazione possono essere inviate, entro e non oltre domenica 28 febbraio 2018, a mezzo mail scrivendo a: antiviolenza@consorzioterzosettore.it oppure consegnate a mano presso il Centro Lilith di Afragola in via Firenze, 33 presso la Biblioteca Comunale, tutti i Mercoledì dalle 14.00 alle 16.00  | #UscireDalSilenzio

IL BANDO

PERCHÉ?

Il Consorzio Terzo Settore, soggetto gestore del bene confiscato della città di Afragola chiamato “Masseria Antonio Esposito Ferraioli”, nell’ambito del progetto “Uscire dal silenzio”, finanziato da Costa Crociere Foundation, indice un bando di selezione per n° 20 donne interessate a partecipare al corso di formazione finalizzato alla nascita di un’impresa sociale che avrà il compito di distribuire i prodotti agricoli della Masseria. 

Il corso di formazione sarà dedicato ai temi dell’impresa sociale, della progettazione, della gestione, dell’organizzazione del lavoro, della commercializzazione dei prodotti. Il titolo del corso è “Ri-Usciamo dal silenzio” e coniuga il senso del progetto con l’idea che attraverso l’impegno e la formazione è possibile riuscire a costruire percorsi di riscatto dei territori a partire dal riutilizzo sociale di un bene confiscato alla criminalità. 

Modalità

Il corso, della durata di 6 mesi, prevede 132 ore di formazione così distribuite:

  • 12 ore di orientamento e autovalutazione delle competenze all’ingresso;
  • 30 ore di formazione base sul fare impresa;
  • 90 ore di accompagnamento e gestione start up.

IL PROGETTO

Il progetto, denominato “Uscire dal silenzio”, finanziato da Costa Crociere Foundation si inserisce in un più ampio progetto di gestione del bene confiscato più grande della Città Metropolitana di Napoli denominato “Masseria Antonio Esposito Ferraioli”. 

Il bene confiscato, dal primo marzo 2017, è stato affidato a 5 soggetti: Consorzio Terzo Settore (capofila), Associazione Sott’e’ncoppa, CGIL – Camera Metropolitana del Lavoro di Napoli, Cooperativa L’uomo e il Legno, Cooperativa Giancarlo Siani.

Il progetto presentato,  considerati i circa mille metri quadri della masseria ed i 12 ettari di terreni agricoli, si propone di realizzare e sostenere il gruppo di acquisto solidale (G.A.S.), connotandolo come un tassello centrale ed altamente sostenibile per la vendita e la distribuzione dei prodotti agricoli e non solo della “Masseria”.

GLI OBIETTIVI

Le partecipanti al corso di formazione avranno la possibilità di acquisire competenze generali e specifiche nei seguenti ambiti:

  • Auto-impresa; 
  • Impresa sociale;
  • Agricoltura sociale;
  • Gruppo d’Acquisto Solidale;
  • Commercio tradizionale ed elettronico.

Al termine della formazione saranno selezionate 10 donne che proseguiranno il percorso formativo attraverso l’avvio della startup e la fondazione dell’associazione che gestirà il GAS. L’obiettivo è quello di dare protagonismo alle donne offrendo una possibilità di formazione su temi generali che riguardano l’autoimpiego e orientamento lavorativo, e sui temi specifici sopraelencati con l’obiettivo di promuovere l’organizzazione e la nascita di un’associazione capace di animare una delle principali attività prevista nel progetto di riutilizzo del bene confiscato dedicato alla memoria di Antonio Esposito Ferraioli.

Il percorso sopra definito sarà offerto in forma gratuita.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Requisiti di ingresso

  • Il bando è aperto a tutte le donne che hanno il requisito minimo della maggiore età;
  • Sarà data priorità a:
    • donne disoccupate o inoccupate;
    • donne con percorsi attivi presso centri antiviolenza o segnalate dai servizi sociali comunali.

La domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata in formato digitale o cartaceo e deve essere redatta in carta semplice e contenere:

  • Fotocopia di un documento in corso di validità e del codice fiscale;
  • Curriculum Vitae in formato Europeo;
  • Breve lettera motivazionale;
  • Certificato di iscrizione al Centro per l’Impiego.

Per info:

www.consorzioterzosettore.it | www.sportellolilith.it | www.masseriaferraioli.it 

About the author

Relative Posts